Novembre 27, 2021

Sicurezza nel gioco: la linea comune degli operatori in Europa

Fronte comune da parte di tutti gli operatori di gioco d’azzardo per combattere il gioco illegale e tutelare la salute dell’utente. L’azione congiunta, si legge sul quotidiano il Dispaccio, ha visto protagonisti i CEO di bet365, Betsson, Entain, Kindred Group e William Hill, i più importanti marchi del gioco online, veri colossi del settore.

Sicurezza, responsabilità, sostenibilità sono le tre parole chiave intorno alle quali si muove il cambiamento, con l’intento di far partire un’azione che sviluppi una cultura di gioco sicuro e responsabile per il settore in tutta Europa. Concetti che investono, chiaramente, anche i migliori casinò online in Italia.

I CEO delle aziende sopra citate hanno firmato una lettera congiunta che si apre con un diktat, quello di garantire una maggiore sicurezza nel gioco, per valorizzare gli investimenti compiuti e per rendere il gioco un’esperienza sicura ad ogni livello. È importante in questo senso sviluppare un marketing che sia sostenibile e quanto meno ingannevole possibile.

Sicurezza gioco, i provvedimenti

Il gioco deve essere intrattenimento e non deve esporre il giocatore ad alcun rischio per la sua salute o per la sua privacy. In questo senso, anche la tutela della privacy diventa fondamentale. “In un mondo digitale e iperconnesso – si legge nella lettera pubblicata su ilDispaccio – riteniamo che un mercato autorizzato ben funzionante e ben regolamentato sia la migliore soluzione per gli stakeholder della società e una garanzia contro gli operatori del mercato nero“.

Il mercato nero, infatti, oltre ad esporre gli utenti a dei rischi per la salute e per la privacy, non garantendo alcuna tutela, è anche talvolta una fonte di guadagno per la criminalità organizzata. Il focus della lettera si concentra perlopiù sul 2020, l’anno spartiacque per l’intera filiera del gioco. Lo sviluppo di una vita alternativa online, in cui si sono modificate anche le più piccole abitudini, ha esposto tutti gli utenti a maggiori rischi per la propria salute.

Gli operatori di gioco illegale hanno sguazzato nella situazione, gli altri hanno invece apportato cambiamenti e grandi investimenti per garantire la sicurezza oltre ad una rinnovata esperienza di gioco. Il cambiamento è partito dalla comunicazione e dagli strumenti di gioco messi a disposizione. Molto spazio nella lettera è stato riservato alla tecnologia e all’impatto che ha avuto sul cambiamento. Grazie alle ultime innovazioni dell’intelligenza artificiale, infatti, è possibile rilevare i cambiamenti nei comportamenti dei giocatori. La parte finale della lettera è riservata all’adesione all’EGBA, l’ente massimo del gioco online europeo.